Prodotti Commerciali

  • Prodotti per la medicina sportiva
  • Attrezzatura per palestra per riabilitazione, Tapis roulant, cyclette, pedaline, parallele, Tutori per polso, braccio, avambraccio e spalla, Cavigliere, Ginocchiere...
  • CONTINUA...

  • Ausili e Presidi
  • Poltrone elevabili, Carrozzine pieghevoli (per uso interno ed esterno), Carrozzine rigide imbottite...
  • CONTINUA...

Prodotti Artigianali

  • Articoli su misura
  • Costruzione protesi, Tutori, ortesi, Scarpe ortopediche....
  • CONTINUA...

Articoli a Noleggio

PRODOTTI


CORSETTI ORTOPEDICI

I tecnici di “DE-LU” realizzano su misura corsetti ortopedici che si propongono di ridurre le deformità vertebrali (scoliosi, lordosi, cifosi) senza ricorrere alla chirugia.
Vengono ora riportati i tipi di corsetto più comuni nel campo di queste patologie:

Il corsetto MILWAUKEE: è composto da una presa di bacino costruita su calco in gesso, con presa in politilene generalmente rivestita con schiuma di politilene o cuoio rinforzate con placche metalliche, due aste in acciaio inox posteriormente e anteriormente un’asta in lega leggera RX trasparente regolabili in altezza collegate ad un collare di medesimo materiale regolabile con appoggio occipitale e mentoniera anteriore. A tale struttura vengono applicate pelotte di compressione munite di tiranti con i quali si stabilisce l’intensità della spinta con cui si vuol agire.

Il corsetto LIONESE: ha come scopo quello di mantenere la correzione ottenuta con corsetti gessati ed è stato costruito per riprodurre le forze di correzione. Ai lati di due aste posteriore ed anteriore, mediane rispetto al tronco, sono incernierati tutti i componenti del corsetto sia quelli statici: presa di bacino (bivalve), stabilizzatori di spalla; che quelli dinamici: pelota di correzione dorsale e lombare, regolabile da outrigger che si fissano anteriormente ed agiscono in situazione sottoapicale alle rispettive curve.

Il corsetto CHENEAU Ha un telaio anteriore in plastica unito al rimanente del corsetto che permette un maggiore controllo dei cingoli "scapolari" e la retroposizione della spalla dal lato convesso delle curve. Si possono ottenere cosi buoni risultati per le curve dorsali oltre che per le lombari.


Torna in PRODOTTI